Hamburgeria Birretta Wine and Food

In cerca di un posto in cui mangiare velocemente qualcosa siamo capitati in una hamburgeria tra piazzale Clodio e Viale angelico che si chiama Birretta Wine and food e si trova a via Simone de Saint bon.


Quello che ci ha colpito e ci ha spinto ad entrare é stata la semplicità dei menù, l'odore invitante di carne che proveniva dalla cucina ed i rustico vassoietto metallico in cui servivano gli gli hamburger con le patatine, così abbiamo deciso di assaggiare qualcosa.


Il proprietario che è una persona molto simpatica ci ha tenuto a spiegarci la provenienza degli ingredienti principali usati nei panini. Il pane lo comprano da Roscioli, uno dei forni più rinomati di Roma di cui vi ho già parlato in passato, le carni invece provengono da allevamenti italiani.


Il locale fornito di una ampia scelta di birre alla spina sempre e circa 200 etichette in bottiglia, se amate la birra questo è un posto notevole. Decidiamo di prendere due gelide birre Weiss, purtroppo la nostra deformazione Austro Germanica ci fa preferire questo tipo di birra, densa, corposa ed aromatica. 



Le birre che ci porta sono in un buono stato di conservazione, cosa difficile con le Weiss alla spina che molti locali scelgono di non avere per paura che diventino acide.


Mentre attendiamo i panini ci gustiamo la modernità e la bellezza degli arredi, ci sono dei fantastici mattoncini verniciati di bianco sui quali spiccano grandi quadri in legno con pennellate ricche di colore. In particolar modo mi colpiscono quello che dietro Simona ritrae un fantastico Jimmy Hendrix e quello in alto che riprende una scena di Diabolik in calzamaglia nera.

I tavoli sono di legno verniciati di bianco, anche le sedie sono classiche e verniciate di bianco, sul tavolo un runner di carta da pacchi ruvida amplifica l’atmosfera post-moderna, al quale sono abbinati tovaglioli neri, posate e bicchieri eleganti.

La musica è piacevole, il volume non è alto ed a quanto pare il mercoledì si può venire ad ascoltare il jazz suonato dal vivo.


Noi abbiamo scelto dei panini molto americani, diversi dal classico hamburger, con roast-beef e pane al sesamo nero. 
Il panini sono fantastici, il roast-beef ha una cottura ideale ed una consistenza morbida. E' cotto esternamente e rosa al centro, ad ogni morso si sentono bene i vari sapori presenti nel panino, il gusto delicato del roast-beef, quello deciso del formaggio Ceddar e la delicatezza di un’ottima salsa guacamole che dona al panino un senso di freschezza. La cipolla caramellata invece quasi sparisce nella mischia, lasciando forse soltanto un retrogusto leggermente dolciastro.
Il pane al sesamo nero, invece è speciale, croccante e saporito, riesce a dare quel tocco in più ed una certa consistenza al panino.

Peccato forse per la quantità, avrei gradito che fosse un tantino più grande, se proprio dobbiamo guardare all’America è giusto farlo in tutti i sensi. Anche le patatine sono ottime, tagliate a mano, spesse e gustose ma finiscono rapidamente come il panino.

Non ordiniamo altro perché andiamo di fretta e perché Simona mi impone di fermarmi qui, quindi chiediamo il conto che viene di 33,40€ in totale ed andiamo con un piacevole ricordo.

Facebook comments

Post più popolari