Il gelato di Fior di Luna

Se vi trovate a passeggiare per trastevere ed avete voglia di mangiare un buon gelato, siete fortunati perchè in zona c'è una delle gelaterie più buone di Roma.


Dimenticate i gelati supercolorati e pompati dai gusti omologati di molte famose gelaterie romane, perchè da Fior di Luna in Via della Lungaretta, 96 il gelato ha un sapore vero.
Non è la prima volta che ci prendo il gelato ed ormai conosco i gusti più interessanti e le caratteristiche di questo gelato così speciale.
Se ci passate per la prima volta il consiglio è quello di provare il pistacchio, fatto con veri pistacchi DOP di Bronte e la liquirizia che viene direttamente da Rossano Calabro.
Ma se non siete ancora soddisfatti potrete provare la nocciola piemontese IGP o la vaniglia di Tahiti.


Il locale è piccolino ed accogliente e non chiedete ne pretendete di avere i coni che in questa gelateria non esistono, per motivi equosolidali, ma anche per la scelta di non avere prodotti con conservanti e materie prime non garantite.


La mia scelta questa volta è ricaduta su di una coppetta piccola da 2€ con cioccolato fondente lavorato direttamente da massa grezza di cacao ed una granita di latte di mandorla.
Il cioccolato che già conoscevo era strepitoso, con un aroma di fiori e caramello molto delicati e la granita di mandorle fantastica, mi ricordava le granite mangiate d'estate alle isole Eolie.
Dieci minuti di puro piacere che andrebbero ripetuti più spesso, dato che questo tipo di gelato non resta mai pesante e non ti lascia quella senzazione di sete dei gelati comuni.


La prossima volta proverò il gelato al latte d'asina che dicono sia particolarmente cremoso e qualcuno dei gusti alla frutta di stagione che sono davvero entusiasmanti.




Facebook comments

Post più popolari